+

Cosa sono gli ITS?

Gli ISTITUTI TECNICI SUPERIORI rappresentano un’alternativa all’offerta accademica tradizionale.

Gli Istituti Tecnici Superiori si configurano in Italia secondo il paradigma organizzativo della Fondazione di Partecipazione: istituto giuridico di diritto privato che costituisce il nuovo modello italiano di gestione di iniziative nel campo culturale e non profit in genere. E’ un istituto senza scopo di lucro, al quale si può aderire apportando denaro, beni materiali o immateriali, professionalità o servizi.

Sono percorsi di Specializzazione Tecnica Post Diploma, riferiti alle aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del Paese, realizzati secondo il modello organizzativo della Fondazione di partecipazione in collaborazione con imprese, università/centri di ricerca scientifica e tecnologica, enti locali, sistema scolastico e formativo.

Un’opportunità di assoluto rilievo nel panorama formativo italiano in quanto espressione di una nuova strategia che unisce le politiche d’istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali del Paese.

La risposta italiana alla domanda delle imprese, attraverso un’offerta formativa altamente qualificata, di nuove ed elevate competenze tecniche per promuovere i processi di innovazione e trasferimento tecnologico, nella logica della Smart Specialization.

PERCHÈ GLI ITS?

  • Per rispondere alla carenza oggettiva di figure tecniche altamente specializzate in grado di rinvigorire il tessuto produttivo italiano;
  • Per affiancare al classico modello di formazione generalista, una cultura tecnica e scientifica finalizzata a sostenere la competitività delle nostre aziende;
  • Per potenziare Ricerca, Tecnologia e Imprese grazie ad un unico denominatore comune, capace di intensificarne i rapporti reciproci;
  • Per fornire ai giovani e alle loro famiglie un’adeguata opera di informazione e orientamento verso quelle professioni che possano mantenere alto il livello di occupabilità;
  • Per sostenere le pratiche di Politica Attiva del Lavoro, attraverso l’aggiornamento costante del personale docente.

TITOLO RILASCIATO

Al termine del corso si consegue il “Diploma di Tecnico Superiore” con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche. Per favorire la circolazione in ambito nazionale ed europeo, il titolo è corre­dato dall’EUROPASS diploma supplement. I diplomi sono rilasciati dall’istituzione scolastica ente di riferimento dell’ITS sulla base di un modello nazionale, a seguito di verifica finale delle competenze acquisite dagli studenti che hanno frequentato almeno l’80% della durata complessiva del corso.

L’ITS Bio Campus opera nell’Area delle Nuove Tecnologie per il Made in Italy nell’ AMBITO Sistema agro-alimentare attivando percorsi che fanno capo a tre differenti Figure Nazionali di Riferimento:

  • Tecnico superiore responsabile delle produzioni e delle trasformazioni
    agrarie, agro-alimentari e agro-industriali
  • Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali
  • Tecnico superiore per la gestione dell’ambiente nel sistema agro-alimentare

CHI PUÓ ISCRIVERSI?

La Fondazione Bio Campus si rivolge ai giovani in possesso di un Diploma di Scuola Superiore di Secondo Grado, offrendo percorsi di Alta Formazione ed opportunità di  svolgere esperienze direttamente in azienda grazie ai periodi di stage e un attività curiculari basate  su una metodologia didattica centrata sul fare

Accedono ai percorsi, a seguito di selezione, i giovani e gli adulti in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore e coloro che siano in possesso di un diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale e che abbiano frequentato un corso annuale integrativo di istruzione e formazione tecnica superiore. Una buona conoscenza dell’informatica e della lingua inglese costituisce requisito preferenziale per l’ammissione ai percorsi.