+

Faq

Cosa sono gli ITS?

Gli ITS (Istituti Tecnici Superiori) sono Scuole Speciali di Tecnologia che rappresentano  un canale formativo di livello post-secondario, formate allo scopo di costruire un dialogo permanente tra il tessuto produttivo ed il sistema formativo italiano ottenendo così un sensibile incremento del tasso di occupabilità dei giovani.

Nascono da una sinergia tra enti locali, scuole, aziende, università ed enti di ricerca e mirano ad allineare l’ordinamento scolastico del nostro paese ai più evoluti sistemi esteri.

Chi può accedere ai percorsi ITS?

Possono accedervi, previo superamento di una selezione, giovani e adulti in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore che sia propedeutico al percorso di studi prescelto.

Perché scegliere gli ITS?

Perché gli ITS garantiscono maggiori sbocchi occupazionali nei settori di riferimento grazie a stage in azienda e percorsi di studio  che rispondono alle specifiche esigenze del sistema produttivo e imprenditoriale.

Qual’è il titolo finale?

Al termine dei percorsi ITS Biocampus viene rilasciato il Diploma di Tecnico Superiore  riconosciuto legalmente a livello nazionale. Il Diploma costituisce titolo per l’accesso ai pubblici concorsi (ai sensi dell’articolo 5, comma 7, del d.P.C.M 25 gennaio 2008), ed ottempera all’obbligo di pratica biennale come previsto al 2 comma dell’art. 1 della Legge 6 giugno 1986, n. 251 “Istituzione dell’Albo professionale degli Agrotecnici”, è previsto inoltre il riconoscimento di crediti universitari.

Grazie ai percorsi ITS Bio Campus si acquisiranno anche le seguenti certificazioni:

  • Lingua Inglese livello B2 Cambridge
  • Certificazione Eipass – European Informatics Passport
  • Certificazione HACCP
  • Certificazione per Addetto all’Antincendio
  • Certificazione per Addetto al Primo Soccorso
  • Patentino per acquisto uso e detenzione di prodotti Fitosanitari

Qual’è la durata dei percorsi?

I percorsi Bio Campus  hanno durata biennale pari a circa 2.000 ore suddivise in 4 semestri che alterneranno:

  • incontri in aula con docenti ed esperti provenienti dal mondo delle professioni
  • project work
  • laboratori
  • stage in azienda
  • visite guidate
  • work experiences
  • partecipazione a meeting e convegni